biancoenero font

biancoenero è una casa editrice indipendente particolare, perché dall’anno della sua costituzione lavora ad un progetto editoriale per avvicinare ai libri tutti i ragazzi, anche quelli che hanno difficoltà di lettura.

Facendo le cose per bene, hanno coinvolto terapisti ed esperti per individuare dei precisi criteri linguistici e tipografici che rendono la lettura più accessibile a tutti.

Viene definita “Alta leggibilità” e significa realizzare libri accessibili anche a chi ha difficoltà di lettura, non solo dislessici, ma in generale per tutti coloro i quali nutrono diffidenza nei confronti della carta stampata.

Sono arrivati quindi a definire un nuovo stile editoriale, dotato di accorgimenti che rendono più agevole la lettura: spaziatura dei paragrafi, colore e grammatura della carta e naturalmente la font utilizzata.

E qui volevo arrivare: coinvolgendo designer specializzati, esperti in disturbi dell’apprendimento, psicologi cognitivi hanno progettato una font dedicata, che chiudesse il cerchio dell’Alta leggibilità.

Questo è un bell’esempio di progettualità efficace. E la font, oltre ad essere oggettivamente funzionale è stilisticamente molto bella (anche se come mi hanno detto una volta: “il bello non esiste“). Chapeau.

Sapete quindi noi di Associazione Tenace che facciamo? Supportiamo il progetto con entusiasmo e adottiamo la font per tutte le nostre attività, abbiamo parlato con i responsabili, ottenuto la font, e la stiamo già utilizzando.

PS. la font è disponibile gratuitamente a chi ne faccia richiesta, il team è tutto italiano e i libri sono molto belli.
Tutte le info, ma spiegate meglio, qui:
http://www.biancoeneroedizioni.it/

*L’immagine in testata è tratta dal libro ad Alta leggibilità Il Grande cane rosso

biancoenero